Il Club degli Investitori raddoppia gli investimenti e punta su Londra

22 Giugno 2022
Il network di business angel chiuderà il primo semestre del 2022 con 10 milioni di euro di capitale investito, pari a una crescita del 100% rispetto all’anno precedente.

Il Club degli Investitori annuncia il raggiungimento di un nuovo traguardo con 10 milioni di euro di capitale investito in soli sei mesi, il doppio rispetto all’anno precedente. Nel primo semestre 2022, il gruppo di business angel concluderà in totale oltre 10 investimenti a supporto di alcune tra le più promettenti startup fondate da imprenditori italiani, fra cui: Everli, D-Orbit, flexiWAN, Microchannel Devices, Satispay, ACBC, Kither Biotech, Bowlpros e Newcleo. Tra questi investimenti, grazie ad una visione e ad un network sempre più globale, ci sono anche quattro operazioni internazionali in Israele, UK e Svizzera

Tra le grandi soddisfazioni che il Club ha raggiunto nel 2022, anche la quotazione, avvenuta a gennaio, di Genenta Science e l’annuncio dello sbarco al Nasdaq, nei prossimi mesi, di D-Orbit. Anche il numero di Soci continua a crescere e si prevede che entro l’anno supererà i 300 business angel, tra imprenditori, executive e professionisti

In linea con la strategia di internazionalizzazione, si è svolto a Londra “Investing in the best Italian tech entrepreneurs: from seed to unicorn”, l’evento di presentazione ufficiale del Club degli Investitori alla comunità di founder, business angel e venture capital in UK, con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana a Londra e di Italian Trade Agency ed il supporto di Italian Chamber Of Commerce and Industry for the UK, Gianni & Origoni, Club Torino London, TechItalia Lab London, Withers tech, Italian Tech Alliance. 

Lo scopo dell’incontro è stato creare un network sempre più internazionale per supportare i migliori imprenditori italiani innovativi, ovunque essi operino. 

Durante l’evento, sono intervenuti anche i founder di alcune delle startup e scaleup italiane maggiormente di successo, supportate dai business angel del Club: Luca Rossettini, CEO & Founder di D-Orbit, leader mondiale nella logistica spaziale, Pierluigi Paracchi, CEO e Co-founder di Genenta Science, società biotech che lavora sullo sviluppo di una piattaforma versatile ed altamente innovativa per la cura dei tumori solidi, e Alberto De Min, Managing Director & Co- founder di Newcleo UK, startup che punta a realizzare reattori nucleari di quarta generazione. 

Giancarlo Rocchietti, Presidente e fondatore del Club degli Investitori, ha dichiarato: “È un grande onore presentare il Club alla comunità londinese dell’innovazione. Sono sicuro che troveremo nuovi investitori e partner che ci permetteranno di diventare la più importante community di business angel italiani nel mondo”. 

Andrea Rota, Managing Director del Club degli Investitori, ha dichiarato: “È un piacere essere a Londra, dove già abbiamo investito e dove molti dei nostri soci operano o hanno operato. Il Club degli Investitori vuole essere un sistema aperto, capace di attrarre le migliori competenze imprenditoriali e finanziarie, ovunque esse siano. Londra è quindi un luogo imprescindibile per noi”. 

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Newsletter

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Startup e GDPR (pt.3)

Si conclude la nostra guida sugli adempimenti e gli obblighi da rispettare a proposito di privacy e utilizzo dei dati personali quando sviluppi e vendi i tuoi prodotti e servizi.

Startup e GDPR (pt. 2)

Continua la nostra guida che ti porta alla scoperta di tutti gli adempimenti e gli obblighi da rispettare a proposito di privacy e utilizzo dei dati personali quando sviluppi e vendi i tuoi prodotti e servizi.

Startup e GDPR (pt. 1)

Scopri con questa risorsa come rispettare gli obblighi riguardanti la privacy e l’utilizzo dei dati personali quando sviluppi e vendi i tuoi prodotti e servizi.

Italian