Premiati i vincitori di Welfare che Impresa! 2021 di Intesa Sanpaolo

23 Settembre 2021
Sul podio Museo Diffuso dei 5 sensi, Humus Job, Appenninol'Hub e LinkAbili.

Nella cornice dell’Auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino si è svolta la scorsa settimana la premiazione della quinta edizione del programma di capacity building “Welfare, che Impresa!”, dedicato a individuare progetti di welfare ad alto potenziale in termini di impatto sociale, economico e ambientale. Oltre a Intesa Sanpaolo supportano l’iniziativa la Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione con il Sud , Fondazione Snam e Fondazione Peppino Vismara. A sostegno della valutazione dei progetti in concorso sono intervenute, con il proprio contributo scientifico, anche Tiresia-Politecnico Milano, Impacton, Aiccon e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore.

Tra le quasi 600 candidature arrivate da tutta Italia sono state 185 quelle ritenute idonee per il passaggio alla prima fase di selezione, il 70% dal Centro-Nord e il 30% dal Sud Italia. Gli obiettivi del bando da soddisfare riguardavano l’effetto sociale, l’impatto occupazionale e la possibilità di sviluppo di connessioni territoriali.

Tutti i progetti vincitori avranno accesso a:

  • un percorso di mentorship personalizzato offerto da PoliHub, SocialFare, Campania NewSteel, Hubble – Acceleration Program, a|cube e G – Factor;
  • un finanziamento agevolato fino a 50.000 €, concesso da Intesa Sanpaolo;
  • un conto corrente a condizioni agevolate per 36 mesi.

I progetti vincitori

Museo Diffuso dei 5 sensi

Premio: 40.000 €

Programma di innovazione territoriale, testato nella città di Sciacca, basato sui concetti di comunità e identità al fine di perseguire il benessere economico, sociale, ambientale e culturale di chi vive in un dato territorio. La governance dei progetti è affidata a cooperative di comunità che operano con efficienza e con metodi mutuati dalla pratica aziendale ma applicando i tipici valori che tengono unita una comunità. Scopri di più

Humus Job

Premio: 20.000 €

Startup innovativa a vocazione sociale per combattere l’illegalità e il caporalato nel settore dell’agricoltura. Tramite la creazione di una rete nazionale di aziende agricole etiche è possibile attivare processi di sharing delle risorse e della manodopera attraverso una piattaforma di matching tra domanda e offerta. I prodotti verranno tutti marchiati con l’etichetta 100% Etico e verrà anche curata la formazione dei lavoratori. Humus Job mette in campo un team esperto in contrattualistica e management dell’agricoltura, nell’inserimento lavorativi di migranti, nella formazione di gruppi di lavoro e nella facilitazione dei rapporti al loro interno. Scopri di più

Appenninol’Hub

Premio: 20.000 €

Primo incubatore specializzato nello sviluppo di impresa nelle aree interne del Paese che oltre a percorsi di accompagnamento personalizzati organizza anche attività e incontri di ispirazione con i membri delle comunità. Lo scopo è la valorizzazione delle risorse locali e l’ottimizzazione delle opportunità offerte dai territori accompagnando abitanti e player territoriali nell’ideazione, nella costituzione e nello sviluppo di imprese generatrici di impatto. In questo modo sarà possibile aumentare le opportunità per chi popola determinati territori allo scopo di contrastare l’impoverimento e lo spopolamento delle aree interne del nostro Paese. Scopri di più

LinkAbili

Premio: 20.000 €

Aggregatore di servizi tramite una piattaforma digitale di sostegno alla disabilità, in grado di fornire orientamento e sostegno ai caregiver. È possibile effettuare un matching molto preciso tra le esigenze di chi è in cerca di sostegno e l’offerta e le competenze di professionisti o enti certificati presenti sul territorio. In aggiunta, LinkAbili offre a servizi sociali e enti del terzo settore interessanti opportunità di digitalizzazione. Scopri di più

Altri progetti premiati

Sono stati anche assegnati cinque premi speciali: NAtworking potrà accedere a un percorso di mentorship, Willeasy avrà la possibilità di lanciare una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Ideatre60 grazie al sostegno di Fondazione Italiana Accenture, Humusjob avrà accesso allo Scaling Program del partner Impacton e per Molise WOW ci sarà la possibilità di partecipare a un percorso di mentorship e all’Open Camp 2021.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Come si brevetta un software?

Se la tua startup si occupa di software leggi la seconda parte della nostra guida per proteggere la proprietà intellettuale del tuo lavoro.

Italian