Newsletter “Segnali di fumo” → Iscriviti ora

Al Politecnico di Torino il nuovo corso di laurea magistrale in Agritech Engineering

Questo percorso interdisciplinare, erogato in lingua inglese, è stato pensato per fornire gli strumenti utili ad affrontare le sfide dell'agricoltura digitale, ambientale e industriale.

L’innovativo corso di laurea magistrale Agritech Engineering del Politecnico di Torino è un percorso multidisciplinare, primo ed unico a livello nazionale, che si concentrerà sulla formazione di ingegneri capaci di gestire e generare innovazione tecnologica nel campo agricolo. Questo programma di studi fornirà buone opportunità d’impiego dato che è ormai evidente una tendenza europea nell’uso di svariate tecnologie digitali nel settore dell’agricoltura di precisione.

In un mix di conoscenze provenienti da ingegneria ambientale, ICT (Information & Communication Technologies), industriale e chimica, studenti e studentesse acquisiranno competenze essenziali per affrontare le sfide del futuro, tra cui l’adattamento ai cambiamenti climatici, la riduzione dell’impatto ambientale del settore agroalimentare e lo sviluppo delle aree marginali.

Il piano di studi del Corso di Laurea Magistrale è stato appositamente progettato per coniugare le esigenze degli agronomi con le conoscenze tecnologiche. Questo corso darà l’opportunità di acquisire competenze in meccanica, elettronica, informatica, chimica, economia e gestione delle risorse idriche, permettendo loro di ottenere una prospettiva completa del mondo agricolo. Questa formazione multidisciplinare è essenziale per tradurre le nozioni teoriche in soluzioni pratiche e operative. Nel primo anno, verranno erogati corsi di economia e agricoltura per fornire una solida base di conoscenze prima di specializzarsi nelle diverse aree tecnologiche richieste dal settore.

L’Agritech Engineering offre nuove e interessanti opportunità di carriera, creando figure professionali altamente specializzate e ricercate sia a livello nazionale che internazionale, protagoniste nella progettazione e gestione di tecnologie innovative applicate all’agricoltura, con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e alla circolarità economica e produttiva. La competenza nella lingua inglese fornita durante il corso facilita ulteriormente il percorso verso una carriera internazionale.

Un ulteriore vantaggio per chi frequenterà il Corso di Laurea Magistrale in Agritech Engineering sarà la possibilità di lavorare e collaborare con il Centro Nazionale di Ricerca per le Tecnologie dell’Agricoltura. Questo centro all’avanguardia, finanziato con 477 milioni di euro dall’Unione Europea, si impegna a utilizzare tecnologie abilitanti per aumentare la produttività agricola in modo sostenibile e garantire la sicurezza alimentare, riducendo l’impatto ambientale in condizioni climatiche mutevoli.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Segnalaci
le tue news

Se hai qualche notizia interessante sulla tua azienda o startup e vuoi darle risalto attraverso le nostre pagine compila il form per segnalarcela.

Ho una news succulenta per ToTeM

Trattamento dei dati

Main Partner
Logo Fondazione Compagnia di San Paolo
Logo di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Technical Partner