Newsletter “Segnali di fumo” → Iscriviti ora

Muffin, la startup fintech di Feat. Ventures, chiude un round pre-seed da 3,2 milioni

La startup, nata dal venture builder di Fabio Sferruzzi e Matteo Gallo e cofondata con Michele Bonelli e Lorenzo Maternini, punta a rivoluzionare l'accesso agli incentivi fiscali con l'intelligenza artificiale

Muffin è la prima startup fintech italiana dedicata alla finanza agevolata che integra l’intelligenza artificiale (IA) nella sua piattaforma, unificando tutti gli attori del settore dalle banche ai consulenti fino alle PMI, e ha recentemente chiuso un round pre-seed di 3,2 milioni di euro. La startup non solo semplifica e ottimizza il processo di accesso agli incentivi fiscali attraverso l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, ma rappresenta anche una vera rivoluzione nel settore, fornendo soluzioni efficaci e trasparenti per i player del mercato che cercano supporto finanziario agevolato.

Muffin nasce nel 2022 da un’idea di Michele Bonelli, Lorenzo Maternini e Feat. Ventures, venture builder di Fabio Sferruzzi e Matteo Gallo. Il round pre-seed da 3.2 milioni di euro è stato partecipato da investitori tech e dal mondo della finanza. Tra i soci che contribuiscono alla solidità e credibilità del progetto, figurano anche Victor Massiah, Francesco Guarneri, Alessandro Messina, Guido Frisiani, Giancarlo Pozzoli, Leonardo Quattrucci e Simone Severini.

Attraverso un approccio all’avanguardia, la startup fintech identifica e suggerisce le migliori misure agevolative disponibili, fornisce supporto durante la compilazione e la rendicontazione delle pratiche, rendendo facile e fruibile l’accesso al mondo della finanza agevolata, trasformandola in un motore di crescita. Inoltre, l’integrazione delle banche nella piattaforma rappresenta un’opportunità per modernizzare il settore finanziario. Le istituzioni finanziarie possono ampliare il loro ruolo, facilitando l’accesso ai finanziamenti e migliorando la trasparenza e l’efficienza. Questa sinergia non solo accelera i processi, ma crea un ecosistema dinamico che promuove lo sviluppo economico e l’innovazione.

Con una base utenti di 1.500 tra aziende, PMI e studi professionali, Muffin prevede una crescita significativa nel 2024 con un fatturato previsto di oltre 1,2 milioni di euro. La startup nei prossimi mesi di quest’anno si focalizzerà sul continuo sviluppo della propria piattaforma, con l’obiettivo di consolidare la sua posizione come strumento essenziale nel mondo professionale, sia per le aziende che per i consulenti.

Il team è composto da 30 professionisti, di cui la metà impegnata nello sviluppo tecnologico, oltre ad una rete di oltre 200 consulenti certificati e specializzati per ogni tipo di bando, che consente di coprire l’intero territorio italiano, garantendo un supporto verticale e personalizzato.

Michele BonelliCEO e Co-Founder di Muffin, ha dichiarato: “Da anni si parla di come semplificare l’accesso ai contributi. Noi di Muffin abbiamo l’obiettivo di diventare il principale punto di riferimento in un mercato che vale, solamente in Italia, oltre 100 miliardi di euro ogni settennato. Siamo certi che la tecnologia, unita a competenze professionali profonde, possa facilitare significativamente l’accesso ai contributi, consentendo di innovare e mantenere la giusta competitività in un contesto globale sempre più complesso. I consulenti di finanza agevolata svolgono un ruolo cruciale nel guidare le imprese attraverso le complesse procedure burocratiche. La nostra piattaforma non solo semplifica questi processi, ma rafforza anche la loro importanza istituzionale, elevando la loro professionalità. Il nostro obiettivo è creare un ecosistema in cui tecnologia e competenza si fondono per offrire soluzioni innovative e di grande impatto”.

Fabio SferruzziCo-Founder di Muffin e CEO di Feat. Ventures, ha aggiunto: “Muffin è nata con l’ambizioso obiettivo di rivoluzionare un settore strategico per tutta l’Europa, tradizionalmente complesso, poco accessibile e per questo a volte, poco attraente. In Feat. Ventures crediamo nel potere delle piattaforme come modello di business, e la finanza agevolata, essendo una piattaforma naturale per l’interazione tra imprese, consulenti, banche, istituzioni e professionisti, si presta perfettamente alla nostra visione. Muffin – un nome scelto appositamente – sta rendendo questo settore più accessibile e attraente, realizzando un ecosistema dinamico che favorisce le interazioni tra tutti gli attori coinvolti, creando un effetto rete che amplifica in modo esponenziale il valore per le imprese italiane e presto europee”.

“Muffin non è solo una soluzione tecnologica per la gestione dei bandi e contributi, ma un ecosistema completo che supporta imprese e professionisti in ogni fase della progettualità. Stiamo integrando servizi utili a semplificare la gestione dei progetti di investimento aziendali, inclusi finanziamenti ad hoc, polizze assicurative uniche e una rete di provider qualificati. La nostra visione è rendere questo processo più accessibile, efficiente e trasparente, permettendo alle imprese di concentrarsi sulla crescita e sull’innovazione”, ha concluso Michele BonelliCEO e Co-Founder di Muffin.

(Fonte: comunicato stampa Muffin)

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Segnalaci
le tue news

Se hai qualche notizia interessante sulla tua azienda o startup e vuoi darle risalto attraverso le nostre pagine compila il form per segnalarcela.

Ho una news succulenta per ToTeM

Trattamento dei dati