A Torino SMTC Academy, la prima scuola di formazione per manager della mobilità sostenibile

4 Novembre 2021
Il primo progetto del Polo della Mobilità Sostenibile e della Manifattura partirà nei primi mesi del 2022, finanziato con 8 milioni di euro.

SMTC Academy avrà come mission preparare e aggiornare le competenze delle figure professionali che dovranno affrontare le nuove sfide della mobilità sostenibile, l’ideazione di nuovi modi e mezzi di trasporto e i servizi connessi agli spostamenti via terra, rotaia, acqua e aria. Il progetto nasce nel contesto del nuovo Polo della Mobilità Sostenibile e della Manifattura presentato a luglio dagli atenei cittadini del Politecnico di Torino e dell’Università degli Studi di Torino insieme a Comune di Torino, CIM4.0, API, Unione Industriale di Torino e Camera di commercio di Torino.

Il primo modulo formativo attivato è della durata di 300 ore, a cui si può partecipare sia in presenza che in remoto, e consisterà in 5 mesi di formazione per il middle management pubblico e privato. Lo scopo è fornire nuove competenze a chi ricopre ruoli di raccordo tra la pianificazione riguardante la mobilità e lo sviluppo tecnologico della stessa. I partecipanti si interfacceranno con docenti e manager del settore per quanto riguarda la parte teorica e parteciperanno a esercitazioni nei laboratori di CIM4.0.

Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino, ha commentato: “Con l’Academy presentiamo un primo importante e concreto risultato dell’SMTC, una struttura pensata per formare tutti quei manager, tecnici e lavoratori che disegneranno le nuove strategie della mobilità sostenibile, contribuendo allo sviluppo industriale, economico e sociale del nostro Paese. Il Polo di Mirafiori del CIM4.0 punta all’eccellenza e alla competitività, agendo secondo un modello con Connessioni a Rete. L’hub principale di Torino è coordinato dal Politecnico di Torino ed è connesso a realtà di eccellenza in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Campania, Abruzzo, Toscana, Puglia, Basilicata e Sicilia: la multiterritorialità rafforza la competitività a livello globale e noi stiamo agendo proprio in questa direzione”.

Elena Chiorino, Assessora al Lavoro della Regione Piemonte, ha aggiunto: “In Piemonte abbiamo avviato una vera e propria rivoluzione della formazione, che sappia rispondere rapidamente alla chiamata occupazionale delle nostre imprese, per essere competitive e pronte ad affrontare sia il ricambio generazionale sia il processo di trasformazione digitale a cui sono chiamate. Il rilancio dell’economia della nostra Nazione deve passare obbligatoriamente dal Piemonte ed è, quindi, fondamentale, puntare sulla formazione di alto livello attraverso le Academy, capaci di offrire personale sempre formato e aggiornato a chi vuole investire in Piemonte. La SMTC Academy, operativa nel 2022, sarà dedicata alla mobilità sostenibile con uno stanziamento iniziale di 8 milioni di euro. Oggi la formazione rappresenta un investimento per il futuro e non un costo com’è sempre stato inteso in passato e l’integrazione tra innovazione e futuro è la vera grande sfida per la nostra Regione”.

L’offerta formativa

Il percorso, certificato da Politecnico di Torino con la sua Scuola di Master e Formazione Permanente, partirà il 13 gennaio 2022 e si rivolgerà al Middle Management del settore pubblico e privato, a responsabili di innovazione, R&D, sviluppo smart cities, soluzioni urbanistiche, sviluppo di servizi per la mobilità, pianificazione e sviluppo di nuovi mezzi di trasporto e a gestori di servizi per la mobilità urbana ed extraurbana.

Il programma si articolerà come segue.

Metodologia

  • Obiettivo: comprensione trasversale multi settore per sustainable decision making
  • Learning by doing: articolazione input accademici ed empirici con esercitazioni
  • Project work: finale con squadre interdisciplinari e partecipanti eterogenei

Didattica

300 ore totali part time (5 mesi totali), in modalità ibrida ad alto contenuto esperienziale di cui 48% docenze accademiche e 52% docenze con rappresentanti aziendali:

  • 5h Welcome & Assessment;
  • 40h Management sostenibile dei trasporti;
  • 116h Deep dive temi strategici;
  • 94h Sviluppo competenze applicative e manageriali;
  • 50h Project work;
  • 5h Final Assessment.

Valutazione

Test per ogni modulo e valutazione qualitativa del project work.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Come si brevetta un software?

Se la tua startup si occupa di software leggi la seconda parte della nostra guida per proteggere la proprietà intellettuale del tuo lavoro.

Italian