Mole Urbana, il nuovo smart vehicle prodotto a Torino

22 Dicembre 2021
5.000 esemplari del quadriciclo urbano antinquinamento verranno prodotti ogni anno nella nostra città.

Da anni il capoluogo piemontese trionfa tristemente nelle classifiche riguardanti l’inquinamento cittadino. Quest’anno, ad esempio, il limite di sforamenti annuali delle percentuali di polveri sottili presenti nell’aria è stato superato già nel mese di ottobre. Al traffico, nella capitale italiana dell’auto, si aggiungono anche i frequenti incendi registrati negli scorsi mesi di capannoni e stabilimenti industriali che hanno reso l’aria irrespirabile per giorni in ampie porzioni del cittadino urbano ed extraurbano.

Umberto Palermo Design ha ideato il progetto Mole Urbana per migliorare la qualità dell’aria cittadina e migliorare la sostenibilità degli spostamenti urbani. La messa in produzione del quadriciclo, che verrà realizzata in uno stabilimento di 13.000 mq nell’area metropolitana di Torino, creerà trenta nuovi posti di lavoro. Nella stessa area industriale verrà allestita anche una linea di produzione di allestimenti per veicoli commerciali. Le forniture e i materiali di produzione saranno inizialmente completamente approvvigionati da aziende marchigiane, ma il polo produttivo sarà interamente in Piemonte.

Lo smart vehicle torinese, che si presenterà nelle versioni cabrio e coupé, monta batterie al litio che gli garantiranno un’autonomia stimata dai 100 ai 280 km e sarà omologato in tre categorie distinte a seconda delle necessità dell’utilizzatore: quadriciclo leggero, pesante o commerciale. Ogni veicolo, delle 5.000 unità annuali prodotte, avrà un prezzo per l’allestimento base di circa 12.000 € e sarà guidabile già a partire dai 14 anni.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Come si brevetta un software?

Se la tua startup si occupa di software leggi la seconda parte della nostra guida per proteggere la proprietà intellettuale del tuo lavoro.

Italian