Hynnova, la startup torinese che ottimizza la vaccinazione anti-Covid19

24 Febbraio 2021
Attraverso il machine learning sarà possibile massimizzare ed efficientare l’utilizzo degli spazi e delle risorse sanitarie in campo per la campagna vaccinale.

La startup Hynnova, nata dalla collaborazione tra l’italiana Hypermynds e l’olandese Kinetic Analysis, il mese scorso ha stipulato un accordo di collaborazione con l’ASL TO4 per rivoluzionare le modalità di assistenza e cura a domicilio, attraverso la soluzione proprietaria ASC Home Healthcare, e ottimizzare la campagna vaccinale locale, grazie al servizio ASC Smart Booking.

Questa startup innovativa è nata partendo dal progetto Arianna Safe Care della società Hypermynds, vincitore della call Data Against COVID-19 di EIT Digital, la community dello European Institute for Innovation & Technology nata con l’obiettivo di migliorare progressivamente il livello di innovazione nei paesi dell’Unione Europea, per aumentare la competitività innovativa dell’Europa a livello globale.

La piattaforma di machine learning, rielaborando le informazioni raccolte, è in grado di classificare e ordinare le attività da svolgere sulla base delle risorse a disposizione. I dati vengono processati in modo da poter massimizzare il risultato raggiungibile attraverso la redazione di piani operativi e programmi di lavoro mirati a minimizzare i tempi morti.

L’obiettivo di Hynnova è testare rapidamente la propria soluzione per poi poter entrare in contatto le oltre 100 aziende sanitarie locali presenti su tutto il territorio italiano e riuscire a scalare rapidamente il proprio modello a livello nazionale.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Italian