Facile.it acquisisce il 100% della startup MiaCar

31 Maggio 2021
L’integrazione tra le due offerte comporrà un pacchetto online di servizi a 360° per chi intenda comprare un’auto.

Facile.it amplia il suo business, attualmente incentrato sulla comparazione online di servizi terzi, estendendosi sulla vendita diretta di veicoli nuovi e a KM 0. L’azienda controllata dal Fondo EQT entra in questo nuovo segmento con l’acquisizione della società MiaCar che manterrà Lorenzo Sistino nel suo attuale ruolo di CEO, 59enne diventato startupper nel 2017 dopo 28 anni di carriera nel settore automotive di cui 11 affiancando da vicino Sergio Marchionne.

La sua società, nata e rimasta a Torino, dà lavoro a 25 dipendenti con un’età media di 30 anni: “Avere giovani intorno è una bella cosa, mi serve per confrontarmi con le nuove generazioni e rimanere giovane e mi consente di trasferire professionalità. A loro dico sempre che se si fa una cosa bisogna crederci, sia nella old che nella new economy: le belle idee da sole non vanno da nessuna parte”. Tra le quote di partecipazione di MiaCar si trovano anche quelle di Fabio Busatto, Matteo Gallo e Fabio Sferruzzi, tra i fondatori di Talent Garden a Torino, Alberto Bombassei (Brembo), Silvia Merlo (Presidente Saipem), Synesthesia Srl e Paolo Ramondetti (Pictet).

“Come Facile.it, anche MiaCar rappresenta nel suo settore un esempio eccellente di integrazione fra i canali. Entrambi abbiamo costruito il nostro successo sull’eccellenza tecnologica e l’attenzione per l’utente finale, ecco perché siamo certi che questa acquisizione sarà un ulteriore passo in avanti per il Gruppo”, ha commentato Diego Palano, general manager di Facile.it. “L’automotive è sempre stato uno dei pilastri dell’economia italiana”, ha continuato, “e lo sarà ancora di più dopo l’esperienza della pandemia visto che, come certificato da diverse analisi, sono molti i nostri connazionali che a seguito di questo periodo hanno intenzione di acquistare un veicolo o viaggiare molto di più in auto”. Infatti, come ha anche confermato lo stesso Sistino “Dopo la pandemia MiaCar ha registrato un’accelerazione importante perché è cresciuta la dimestichezza delle persone con l’utilizzo dei dispostivi elettronici. Il mercato va in questa direzione, in maniera irreversibile: la distribuzione dell’auto passerà dal web, al cliente piace e se il cliente è contento, le cose funzionano”.

MiaCar ha chiuso il 2020 a 1,2 milioni di euro, collaborando con 200 concessionari presenti sulla sua web app. Oltre al CEO verrà mantenuto anche l’intero team che, come promesso da Sistino, ha l’obiettivo di far continuare a crescere questo business grazie a questa integrazione che oltre a offrire il supporto per comprare un’auto al miglior prezzo, direttamente da un concessionario confrontando comodamente le offerte di diversi punti vendita senza doverli visitare fisicamente, permetterà anche l’acquisto e l’integrazione di tutta una serie di servizi accessori online grazie all’offerta di Facile.it.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Italian