Come presentare un’idea: I segreti di un pitch perfetto (pt.3)

16 Novembre 2020
Parte 3 - Slides & practical tips: come organizzare la propria presentazione

Contenuto estratto e rielaborato dall’intervento di Fabio Sferruzzi (founder Echo Digital Studio) durante l’evento Italian Tech Weekend Festival 2020.

Slides & practical tips: come organizzare la propria

Se nella parte 1 Storytelling & framing e nella parte 2 Body language & attitude vi abbiamo spiegato come catturare il pubblico con le parole e con la giusta gestualità anche l’occhio vuole la sua parte: proseguite con la lettura per gli ultimi consigli riguardanti gli aspetti pratici della vostra presentazione.

Tastate il terreno

Un aspetto spesso sottovalutato da molti è la scelta della sala in cui si dovrà presentare: fate una verifica della location in cui vi troverete, provate la vostra proiezione, il materiale tecnico di cui avrete bisogno per non farvi sorprendere da episodi inattesi. Fate un sopralluogo dello spazio che vi ospiterà in modo da iniziare a sentirvi a vostro agio al suo interno e non farvi trovare impreparati o spaesati.

Preparate dei backup

Create dei supporti per prevenire qualsiasi emergenza: versione cartacea, versione online per la consultazione da parte del pubblico e supporti mobili. Se possibile, utilizzate il vostro computer in modo da evitare incompatibilità con le attrezzature della sala. Preferire l’utilizzo di una versione in PDF della vostra presentazione è una soluzione che aiuterà l’ottimizzazione della compatibilità tra dispositivi (ammesso che nel vostro pitch non siano previste animazioni o riproduzione di contenuti video). Non potete permettervi che un qualsiasi imprevisto tecnico vi ostacoli nel momento in cui dovete sfruttare un’occasione importante per mettervi in mostra e farvi conoscere.

Tenete d’occhio i tempi

Provate sempre i ritmi dell’esposizione perché arrivare alla fine del tempo a vostra disposizione senza aver finito la vostra presentazione può rendere vani tutti i vostri sforzi, svuotare ciò che avevate intenzione di comunicare e rendervi impossibile il raggiungimento dello scopo per cui state presentato la vostra idea o il vostro progetto. Rispettare i pienamente i tempi vi aiuterà, inoltre, a mostrarvi in grado di raggiungere un obiettivo, rispettare le regole e mantenere le vostre promesse.

Curate ogni dettaglio delle slide

Il pitch deck è l’arma segreta per conquistare il cuore degli investitori: assicuratevi che le vostre slide facciano scattare il colpo di fulmine! Non scordatevi che quasi certamente non state parlando con delle persone sprovvedute che potrete imbambolare solo facendo leva sull’apparenza quindi ricordatevi che prima di tutto dovrete proporre un contenuto forte e sostenuto da fatti concreti altrimenti anche la slide più bella sarà del tutto priva di ogni efficacia.

  • Mettete in ordine: rendete chiare e pulite le vostre slide, dividete bene gli argomenti, fate in modo che siano raggruppati concettualmente e ordinati gerarchicamente.
  • Usate le immagini: preferite le immagini al testo, non usate troppe parole per esprimere i vostri concetti. Le slide con troppo testo potrebbero spostare l’attenzione dall’ascolto alla lettura. Se è inevitabile usare molto testo, tenete ben divisi i paragrafi ricorrendo al grassetto per evidenziare le parole chiave.
  • Occhio agli occhi: se usate foto con figure umane e volti orientatele in modo che i loro occhi guardino in direzione del testo, della tabella o del grafico di riferimento della slide. In questo modo inviterete tutto il pubblico a fare lo stesso.
  • Scegliete pochi colori: scegliete di usate al massimo 3 colori primari contemporaneamente, lavorate bene sui contrasti facendo attenzione a non usare colori che potrebbero essere poco visibili se accostati tra loro o se presentati con un proiettore.
  • Evitate gli effetti grafici preimpostati: daranno l’idea che non abbiate dedicato abbastanza tempo a curare l’aspetto del vostro pitch rendendolo qualcosa di veramente vostro. Mantenete sempre uno stile essenziale per risultare più professionali.
  • Siate chiari: usate poche informazioni e che siano le più rilevanti, inserite grafici e tabelle semplici. Gli strumenti di sintesi sono utilissimi per semplificare l’esposizione dei concetti ma solo se usati in maniera corretta e motivata, diversamente creeranno solo confusione nel pubblico.

Congratulazioni, adesso il vostro pitch deck è ufficialmente pronto per conquistare il mondo! Scoprite nella sezione Ecosistema chi far innamorare della vostra idea!

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Italian