Newsletter “Segnali di fumo” → Iscriviti ora

Startup a Torino: la classe 2024 di Techstars Transformative World

Per il quarto anno di fila Techstars porterà le sue startup a Torino per il programma di accelerazione che ha l'obiettivo di disegnare il mondo del futuro.
Le OGR dove lavoreranno le startup a Torino per Techstars Transformative World

Riparte un programma di riferimento per le startup a Torino: la coorte 2024 di Techstars Transformative World Torino lavorerà fino a maggio su soluzioni innovative nel campo della Smart Mobility e le Città del Futuro. In seguito al successo delle partecipanti delle edizioni passate, che hanno raccolto complessivamente oltre 90 milioni di dollari di finanziamenti, Techstars ha deciso di ampliare il campo di azione in settori diversificati tra cui Quantum Computing, Marittimo, Deep Tech, EdTech, AI, PropTech, Mobilità, AudioTech, Futuro del Lavoro e Ospitalità. Nella coorte di quest’anno sono state selezionate sia aziende software che hardware, dimostrando l’impegno del programma nel promuovere l’innovazione in vari ambiti tecnologici.

In particolare, la coorte di quest’anno vanta la più alta partecipazione di realtà italiane di sempre, con sei aziende locali tra le startup che si riuniranno a Torino. Questo risultato sottolinea il crescente panorama imprenditoriale in Italia e conferma la posizione dell’ecosistema di Torino come centro di innovazione tecnologica. I partecipanti di quest’anno vengono dall’Italia, dalla Germania, dall’Ungheria, dall’Austria e dal Vietnam e si stabiliranno alle OGR Torino per le prossime 13 settimane.

Nell’ultimo anno le aziende alumni hanno raccolto 38 milioni di dollari di finanziamenti e Techstars ha concluso con successo una exit, con un’altra in fase di definizione. L’acceleratore ha anche ampliato il suo team con l’entrata di Sheila Simon come Program Manager e Virginia Pigato come Investment Analyst per fornire un supporto senza precedenti ai fondatori durante e oltre il percorso dell’acceleratore.

Novità di quest’anno è anche la collaborazione con LIFTT, importante fondo di venture capital che da supporto ad aziende e startup a Torino e nel resto del mondo, e Arcanys Ventures, un investitore tecnologico esperto, per fornire ai fondatori preziose competenze e risorse. Techstars si è anche associata a Hyrise, un’accademia di vendita tedesca, per rafforzare le capacità di vendita delle aziende in portafoglio, un’offerta unica e innovativa per i fondatori nel panorama degli acceleratori. I partner di Techstars Transformative World Torino sono Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo Innovation Center.

Le startup a Torino per Techstars Transformative World

  • G2Q Computing (Milano, Italia): software quantistico ibrido avanzato per risolvere problemi reali complessi.
  • Impact AI (Vienna, Austria): piattaforma modulare con strumenti no-code che possono valutare direttamente le prestazioni e l’impatto commerciale delle applicazioni sviluppate basate su LLM.
  • SylloTips (Roma, Italia): piattaforma di condivisione della conoscenza all-in-one che sfrutta l’intelligenza artificiale per ottimizzare ed migliorare la conoscenza e i processi interni delle aziende.
  • Shion (Vienna, Austria): sistema attivo di cancellazione dell’eco e del rumore con hardware appositamente progettato per la riduzione del rumore.
  • Plain (Varsavia, Polonia): soluzione di design d’interni che fornisce tutto il necessario per l’allestimento di uno spazio – planimetria, selezione dei mobili e supporto all’implementazione.
  • Nubo (Milano, Italia): plasmare il futuro degli spazi di lavoro attraverso una rete diffusa che sfrutta spazi urbani poco utilizzati.
  • Bestie Bite (Roma, Italia): ridefinire la scoperta e le recensioni dei ristoranti attraverso una community peer-to-peer.
  • Trainizi (Ho Chi Minh City, Vietnam): piattaforma di microapprendimento che addestra, coinvolge e trattiene i lavoratori non sedentari.
  • Reviway (Reggio Emilia, Italia): affronta il problema del deterioramento delle superfici stradali con visione artificiale e un veicolo completamente automatizzato.
  • Intuos (L’Aquila, Italia): piattaforma di servizio che combina software verticale, dispositivi IoT e modelli di dati basati su AI per aumentare l’efficienza dei processi operativi, il monitoraggio degli aeromobili e la sicurezza dei voli.
  • Vision Anchor (Lubiana, Slovenia): primo sistema di ancoraggio intelligente al mondo che traccia l’ancora e invia un flusso di dati alla barca.
  • Voovo (Budapest, Ungheria): piattaforma educativa che aiuta gli studenti ad assorbire grandi volumi di informazioni rapidamente creando il modo più veloce e semplice per fare flashcard digitali.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Segnalaci
le tue news

Se hai qualche notizia interessante sulla tua azienda o startup e vuoi darle risalto attraverso le nostre pagine compila il form per segnalarcela.

Ho una news succulenta per ToTeM

Trattamento dei dati

Main Partner
Logo Fondazione Compagnia di San Paolo
Logo di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Technical Partner