Newsletter “Segnali di fumo” → Iscriviti ora

CES 2024: 5 startup torinesi a Las Vegas per il principale evento tech globale

Il padiglione italiano a Las Vegas presenta soluzioni avanzate per la smart city, la salute digitale e la sostenibilità.

Il padiglione italiano al CES di Las Vegas, il principale evento tech globale, in questi giorni ospita una delegazione di 50 startup provenienti da 13 diverse regioni italiane. Tra queste, cinque startup dell’area torinese sono volate oltreoceano per presentare le loro soluzioni innovative. L’iniziativa è coordinata dall’ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, mirando a consolidare la presenza dell’ecosistema innovativo italiano sui mercati globali.

Anche quest’anno la spedizione italiana è stata possibile anche grazie a un partner storico, l’ente nazionale di ricerca Area Science Park che ha organizzato un percorso formativo dedicato alle startup per prepararle ad ottenere i massimi risultati sul fronte delle opportunità di business e della visibilità durante la permanenza a Las Vegas.

Il padiglione Italia, esteso su 600 mq nel cuore dell’Eureka Park, ospita panel tematici durante i quattro giorni di esposizione, coinvolgendo importanti figure dell’innovazione italiana e partner commerciali statunitensi ed europei. Il CES 2024 non sarà solo un’occasione di esposizione, ma anche un momento di confronto e apprendimento per le startup presenti, offrendo loro l’opportunità di interagire con una vasta platea di visitatori e di partecipare a sessioni dedicate.

Le startup torinesi presenti

Aitem sviluppa software basato su intelligenza artificiale per fornire supporto a medici e veterinari durante la fase diagnostica, grazie all’analisi dati. Il software dell’azienda è in grado di formulare ipotesi precise sulla presenza di tumori, con l’uso di specifici indicatori biometrici, e di rilevare casi di Covid-19 tramite lastre toraciche. Gli algoritmi di Aitem sono molto versatili e possono avere applicazioni anche all’ambito industriale, contribuendo a ottimizzare i costi nelle filiere produttive.

Alba-Robot è una piattaforma di micro mobilità che trasforma il trasporto delle persone all’interno di strutture come ospedali, musei, aeroporti utilizzando flotte di veicoli autonomi intelligenti, guidati da intelligenza artificiale e sensori IoT, per aiutare le persone a mobilità ridotta ad orientarsi, muoversi autonomamente e sentirsi più indipendenti.

Domethics si concentra su prodotti e tecnologie IoT nell’ambito smart home e telemedicina. Il tappeto smart Carəpet monitora e condivide in tempo reale con il veterinario informazioni sulla salute degli animali domestici e incrociando i fattori ambientali in cui vivono con i loro parametri vitali come il battito cardiaco, la respirazione, il sonno.

Kintana, spin-off di Pea Group, introduce Morestech, una tata “phygital” pensata per aiutare i genitori con la supervisione, l’assistenza e l’apprendimento dei bambini attraverso strumenti avanzati di smart home basati sulla token economy. L’intelligenza artificiale interagisce con il bambino e progetta insieme a lui contenuti interattivi di edutainment personalizzati e la sicurezza dell’applicazione è garantita dallo smart contract.

Sunspeker crea soluzioni estetiche per affissione pubblicitarie su pannelli solari, applicando i processi del wrapping nel rispetto del patrimonio artistico, storico e paesaggistico dei luoghi di installazione. La tecnologia brevettata permette di creare immagini ad altissima definizione, che sono permeabili alla luce, mantenendo elevata l’efficienza dei pannelli solari.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Segnalaci
le tue news

Se hai qualche notizia interessante sulla tua azienda o startup e vuoi darle risalto attraverso le nostre pagine compila il form per segnalarcela.

Ho una news succulenta per ToTeM

Trattamento dei dati

Main Partner
Logo Fondazione Compagnia di San Paolo
Logo di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Technical Partner