La torinese Algor Education tra le 5 vincitrici di UniCredit Start Lab 2022

23 Agosto 2022
Vengono da Torino, Milano, Roma, Padova e Ascoli Piceno le cinque startup e PMI che hanno ricevuto il riconoscimento, primeggiando sulle oltre 700 candidature raccolte dall’iniziativa.

Sono state annunciate le cinque realtà vincitrici dell’edizione 2022 di UniCredit Start Lab, la piattaforma di business di Unicredit rivolta alle migliori startup e PMI innovative italiane. L’iniziativa, giunta alla nona edizione, ha in questi anni vagliato le iniziative e le idee imprenditoriali di oltre 7.000 realtà italiane supportandone più di 500. Quest’anno sono state raccolte 700 candidature, dai cinque settori di competenza della call: Life Science, Clean Tech & Industrial, Innovative Made in Italy, Digital, Impact Innovation. Una giuria di esperti e di rappresentanti di aziende leader in questi settori hanno analizzato tutte le candidature per arrivare a produrre la short list finale.

Quest’anno il 20% delle startup candidate sono guidate da donne e, in generale, la presenza femminile è cresciuta rispetto alle scorse edizioni: 22 tra le 52 migliori startup selezionate per partecipare a Start Lab hanno il 42% di donne nel management team e nel 31% dei casi almeno una founder donna.

Le prime cinque classificate hanno ricevuto da UniCredit un sostegno di 10.000 euro mentre per tutte le 52 aziende selezionate è previsto l’accesso a una serie di servizi professionali e di opportunità offerte dalla piattaforma di business di UniCredit Start Lab. Potranno, infatti, partecipare a incontri con aziende corporate clienti del gruppo bancario, con cui valutare possibili partnership, o entrare in contatto con potenziali investitori sia italiani che internazionali.

Le competenze dei team verranno accresciute grazie all’erogazione di percorsi di training manageriale di alto livello, con workshop tematici e con la Startup Academy di UniCredit Start Lab. Inoltre, grazie a un programma di mentorship personalizzato con la rete di professionisti, consulenti, imprenditori e partner Unicredit, verranno attivati dei confronti periodici sulle stategie da implementare e per misurare la crescita aziendale, che verrà supportata anche dall’affiancamento di un gestore personale UniCredit.

Francesca Perrone, responsabile di UniCredit Start Lab, ha dichiarato: “L’ecosistema dell’innovazione italiano sta vivendo un momento straordinario, con un 2021 che si è chiuso con numeri eccezionali: ben 16.000 le startup e PMI innovative, in crescita del 17% rispetto al 2020, e oltre 1,4 miliardi € investiti in startup innovative, il doppio dell’anno precedente e il più alto dato mai raggiunto in Italia. Un contesto dinamico in cui con UniCredit Start Lab, grazie al nostro impegno pionieristico, siamo diventati negli anni un partner di riferimento con quota di mercato di circa il 18 % delle startup e PMI innovative italiane che ci consente di operare in modo mirato per offrire opportunità di crescita per le imprese giovani che vogliono svilupparsi e consolidarsi”.

Categoria Impact Innovation

Algor Education (Torino)

Questa startup innovativa, incubata in I3P, opera nel settore dell’Edtech e sviluppa soluzioni a impatto sociale. Algor ha creato una piattaforma di apprendimento online basata su mappe concettuali, in grado di offrire un sostegno mirato in caso di dislessia o altri disturbi dell’apprendimento. Grazie all’intelligenza artificiale è possibile, quindi, l’apprendimento e l’inclusione.

Categoria Life Science

Moveo (Padova)

Questa startup ha realizzato Exoband, un dispositivo indossabile e non alimentato da batterie o motori, che può essere utilizzato per agevolare i movimenti e la camminata in persone con mobilità ridotta. Exoband è un tutore costituito da una cintura e due cosciali, collegati tra loro da un meccanismo che immagazzina l’energia generata nella prima fase del ciclo del passo per restituirla nella seconda fase aiutando il miglioramento funzionale del cammino.

Categoria Clean Tech & Industrial

Nano-Tech (Ascoli Piceno)

Startup che ha sviluppato una tecnologia brevettata in grado di portare a una dispersione omogenea di nano particelle all’interno dei polimeri, alla base di materiali più robusti, leggeri e resistenti al calore, impiegabili in svariati settori industriali. L’obiettivo di Nano-Tech è il progresso industriale e sociale, attraverso la creazione di materiali più intelligenti, più verdi e più resistenti in grado di garantire un futuro migliore.

Categoria Innovative Made in Italy

Macai (Milano)

Progetto dedicato al grocery retail di prossima generazione, basato sulla consegna di prodotti di utilizzo quotidiano in meno di un’ora dai suoi magazzini di prossimità. Nata a maggio 2021 a Milano, questa startup di amanti del food ha l’obiettivo du rivoluzionare il mondo della spesa come lo conosciamo oggi.

Categoria Digital

Wallife (Roma)

Startup che propone coperture assicurative in grado di tutelare l’identità digitale, i dati biometrici e genetici dell’individuo. Wallife ha raccolto nel suo primo round di finanziamento 4,8 milioni di dollari e la sua proposta innovativa riguarda tre aree di ricerca: Biometrics, Genetics, Biohacking. Grazie alla propria ricerca questa startup propone assicurazioni vita che offrono protezione dai rischi derivanti dall’innovazione tecnologica e dal progresso scientifico di queste tre aree.

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Newsletter

Condividi questo articolo

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Startup e GDPR (pt.3)

Si conclude la nostra guida sugli adempimenti e gli obblighi da rispettare a proposito di privacy e utilizzo dei dati personali quando sviluppi e vendi i tuoi prodotti e servizi.

Startup e GDPR (pt. 2)

Continua la nostra guida che ti porta alla scoperta di tutti gli adempimenti e gli obblighi da rispettare a proposito di privacy e utilizzo dei dati personali quando sviluppi e vendi i tuoi prodotti e servizi.

Startup e GDPR (pt. 1)

Scopri con questa risorsa come rispettare gli obblighi riguardanti la privacy e l’utilizzo dei dati personali quando sviluppi e vendi i tuoi prodotti e servizi.

Italian