Tribe by ToTeM #13 → Iscriviti ora

Le nove startup che andranno a Rimini con I3P a We Make Future 2023, festival italiano dell’innovazione tecnologica

Dal 15 al 17 giugno, l'I3P e un gruppo di giovani imprese saranno presenti al We Make Future di Rimini per incontrare il mondo dell'innovazione.

We Make Future, la fiera internazionale sull’innovazione tecnologica e digitale in programma dal 15 al 17 giugno 2023 alla Fiera di Rimini, ospiterà oltre 1.000 startup da tutto il mondo. Tra queste, centinaia presenteranno i propri progetti all’interno del World Startup Fest, l’evento internazionale di riferimento per startup, scale-up e investitori, davanti al pubblico del WMF in cui saranno presenti molti dei maggiori player dell’imprenditoria innovativa nel settore digital.

Il festival We Make Future di giugno offrirà molte occasioni di incontro, approfondimento, networking e business matching: non solo all’evento World Startup Fest ma anche agli stand dello Startup District, sul palco dello Startup Stage e alla finale della Startup Competition, tra le più grandi competizioni internazionali per imprese innovative. Le giovani realtà che vi prenderanno parte avranno l’opportunità di presentare i propri pitch e mettersi in gioco davanti a investitori, innovation manager, corporate, incubatori e professionisti, che assegneranno alle migliori diversi premi per sostenere lo sviluppo dei progetti di business.

Quest’anno tornerà in presenza al WMF anche I3P, l’Incubatore del Politecnico di Torino, che da oltre 20 anni supporta la nascita e lo sviluppo di startup innovative con elevata intensità tecnologica e potenzialità di crescita. I3P sarà presente in fiera per incontrare tutti gli stakeholder del settore innovazione ma anche i semplici curiosi, gli studenti e gli appassionati di tecnologia. A rappresentare i tanti talenti imprenditoriali passati negli anni per il Campus del Politecnico di Torino saranno nove startup del network I3P, che parteciperanno al festival insieme all’incubatore per raccontare i loro progetti innovativi e cogliere le numerose opportunità d’incontro offerte dalla ricca agenda del WMF 2023.

Le startup I3P in fiera

Barter è una piattaforma semplice e intuitiva di matching B2B pensata per il mondo retail, nata per permettere ai negozianti di fare rete tra di loro nel totale anonimato, attingendo a prodotti di cui necessitano e inserendone altri in eccesso all’interno di un enorme spazio virtuale, con cui interagire per risolvere le inefficienze di magazzino, ridurre le spese e aumentare i profitti. Fondato nel 2019, il progetto imprenditoriale di Barter è entrato in incubazione in I3P a inizio 2023.

Climby offre un servizio rivolto agli arrampicatori, sia neofiti che intermedi, per supportarli nella pratica e nella progressione indoor. L’app fornisce assistenza mirata tramite video e QR (in loco) che permettono di scoprire il metodo, migliorare a livello tecnico e tracciare i progressi. In parallelo, la startup punta a supportare le palestre attraverso piattaforme SaaS (Software as a Service) per gestire utenti ed eventi.

Column è una piattaforma digitale di rassegna stampa personalizzata di qualità. Grazie al suo motore AI, tramite l’app Column è possibile leggere i migliori articoli provenienti dalle principali testate giornalistiche italiane e internazionali, suggeriti in base agli interessi del lettore relativamente ad argomenti, luoghi e autori. L’obiettivo del progetto è quello di fornire una modalità innovativa di informazione e approfondimento, che sia affidabile, plurale, digitale e customizzabile.

Fees fornisce un servizio di gestione delle spese tramite un’applicazione per singoli e per aziende. La piattaforma della startup, incubata in I3P, consente ai propri utenti di digitalizzare e archiviare spese e documenti con facilità per averli sempre organizzati nel proprio account, semplificandone così la gestione, l’interpretazione e la condivisione. Per digitalizzarli è sufficiente inquadrarli con lo smartphone o allegarli su desktop: l’algoritmo OCR dell’app penserà al resto.

Immodrone è nata nel 2015 come startup innovativa e, dopo il completamento del percorso di incubazione in I3P, oggi è la prima azienda in Italia e Svizzera specializzata nella realizzazione di foto e video dall’alto per il settore immobiliare e turistico tramite l’utilizzo di droni all’avanguardia. L’impresa offre inoltre servizi di rendering, realtà virtuale, realtà aumentata e montaggio video, rivolti principalmente ad agenzie immobiliari e costruttori edili.

Klondike, startup incubata in I3P, mette a disposizione una piattaforma low-code grazie a cui è possibile accedere al potere dell’intelligenza artificiale e utilizzare gli algoritmi semplicemente attraverso dei moduli di configurazione e delle interfacce grafiche. In questo modo chiunque, anche senza una formazione tecnica o conoscenze specifiche da sviluppatore, può automatizzare e ottimizzare i propri processi in un tempo minimo.

Midori ha realizzato NED, il primo smart meter basato su un’innovativa tecnologia di riconoscimento e separazione dei carichi elettrici (NILM) in grado, grazie ad avanzati algoritmi di machine learning e data analytics, di monitorare i consumi dei principali dispositivi di casa con un unico strumento di misura. Dopo aver completato il proprio percorso di sviluppo in I3P, nel 2021 Midori ha annunciato la chiusura di un round di investimento da 1,7 milioni di euro.

ToSwim porta la trasformazione digitale nel mondo del nuoto: la startup si rivolge al mondo dei nuotatori con touchpoint digitali e innovativi, coinvolgendoli prima, durante e dopo l’attività sportiva. ToSwim è una community in cui gli appassionati possono incontrarsi, condividere la loro passione, allenarsi, informare e competere: un mezzo per mediare nuove connessioni e stimolare le persone ad avvicinarsi al nuoto.

Ummy ha sviluppato una piattaforma B2B per tutelare il benessere psicologico dei lavoratori, prevenire stress e burnout e ridurre il turnover aziendale. Attraverso un’app proprietaria, Ummy consente ai lavoratori di esprimere il proprio feedback quotidiano in meno di un minuto, arricchendo l’esperienza utente con elementi di gamification; le informazioni vengono poi elaborate per allertare le aziende in caso di livelli di stress elevati, criticità specifiche e rischio di dimissioni.

(Fonte: I3P)

(Copyright immagine: WMF – We Make Future)

Autore

Luca Coppolella
Head of Content

Argomenti

Ultimi articoli

Risorse utili

Come lanciare un prodotto

Come lanciare un prodotto

Il lancio per una startup è un momento cruciale che non va sottovalutato ma nemmeno temuto, se affrontato correttamente.

Segnalaci
le tue news

Se hai qualche notizia interessante sulla tua azienda o startup e vuoi darle risalto attraverso le nostre pagine compila il form per segnalarcela.

Ho una news succulenta per ToTeM

Trattamento dei dati

Main Partner
Logo Fondazione Compagnia di San Paolo
Logo di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Technical Partner